I Monumenti

Proloco Casaluce - I Monumenti

Castello-Monastero di Casaluce

Nel 1359 Raimondo del Balzo divenne proprietario del castello di Casaluce. Egli decise di adempiere alla promessa fatta al suo amico San Ludovico d’Angiò, trasformando il castello in monastero e costruendo una chiesa per custodire le preziose reliquie provenienti da Gerusalemme: l’icona della Madonna e le sacre Idrie di Cana.
Costruita nel XIV secolo, la chiesa presenta un portale in marmo, raffigurante la Madonna con i benefattori Raimondo del Balzo e consorte.

Proloco Casaluce - I Monumenti

Chiesa di San Marcellino in Aprano

I registri parrocchiali partono dal lontano 1634. È una perfetta costruzione a croce latina con i tre altari di marmo di pregiata fattura. La chiesa di Aprano sembra risultare come un vecchio casale risalente all’epoca romana. Secondo alcuni, deriva il suo nome da “Aper”, cinghiale, quindi Casale del Cinghiale.


Proloco Casaluce - I Monumenti

Chiesa San Nicola a Piro

Venne costruita sui resti di una piccola chiesetta esistente già nell’anno 1000. Nell’anno 1614, per volere della comunità di Casalnuovo a Piro, venne eretta l’attuale chiesa. Dal 1620 viene trascritta nelle Sante Visite, con il Vescovo Carlo I Carafa. Formata da una navata ad arcate con l’altare centrale e tre altari minori in marmo pregiato.


Proloco Casaluce - I Monumenti

Chiesa di Popone

Costruita prima dell’anno 1000, Popone accoglieva poveri contadini. Ora è un rudere, corroso dal tempo e trascurato dal popolo.





Pro Loco Casaluce